giovedì 15 marzo 2012

L'ARTE DEL PIANO B di G FRANCHI






Venerdì 23 Marzo 2012 ore 18.00

Libreria Mondadori - Quarto potere
Contrà Pusterla, 14 -
VICENZA
L'ARTE DEL PIANO B.


Un libro strategicodi Gianfranco Franchi dialogano con l'autore Marina Monego e Alberto Carollo

L'arte del piano B. Un libro strategico (Edizioni Piano B, Prato, 2011, pp. 160, € 13,50;ISBN 978-88-96665-35-0 , collana Zeitgeist, saggistica)




L’arte del Piano B. Un libro strategico è il nuovo libro di Gianfranco Franchi.L’arte del Piano B è la capacità di dare una svolta, di dare un senso alla propria vita, di individuare le proprie priorità e avere il coraggio di realizzarle, fino in fondo, anche se questo significa porsi contro l’ordine costituito che ci vuole tutti inquadrati e produttivi. L’arte del Piano B è la lucidità di capire che le cose non possono continuare in questo modo, che è necessario cambiare, rimettersi in discussione e magari scalare marcia – individuare quello che è davvero importante per la nostra felicità e perseguirlo fino in fondo: ed ecco che scatta il Piano B.In questi tristi Anni Dieci del Ventunesimo secolo iniziato così male, zeppi di guerre, crisi economiche, spirituali e d’identità, ognuno deve avere pronto il proprio Piano B, e metterlo in atto con il giusto tempismo.Franchi descrive gli uomini e le donne del Piano B – sono in mezzo a noi, e ognuno di noi ne conosce qualcuno – ci illustra il loro nuovo modo di vivere, le loro passioni e i loro segreti, spingendoci allegramente ad avere il coraggio di seguire il loro esempio.




Gianfranco Franchi (Trieste, 1978), letterato romano di sangue giuliano, austriaco e istriano, ha pubblicato in narrativa Monteverde (Castelvecchi, 2009), Disorder e Pagano (Il Foglio Letterario, 2006, 2007); in saggistica, Radiohead. A Kid (Arcana, 2009); in poesia, L’inadempienza (Il Foglio Letterario, 2008). Anima il popolare portale di comunicazione letteraria e dello spettacolo Lankelot dal 2003. Nella vita di tutti i giorni è un consulente editoriale, uno scout e un critico letterario. Per ora.

Nessun commento: